Si consiglia:
• Di non bere e fumare in quanto tali sostanze contribuiscono alla vasodilatazione sanguigna.
• Effettuare una depilazione sulla parte interessata e nella zona circostante almeno la sera prima. La pelle deve essere totalmente priva di peluria e se effettuata direttamente in studio può portare ad un'ulteriore irritazione e maggiore sensibilità durante l'esecuzione.
• Presentarsi se possibile riposati e non digiuni, soprattutto per che soffre di pressione bassa.
• Chi soffrisse di allergie e/o di disturbi di coagulazione sanguigna o cardiologici deve prima consultare il proprio medico curante per accertarsi di poter effettuare il trattamento.
• Durante il periodo estivo si consiglia di utilizzare una protezione solare sulla parte interessata onde evitare scottature che posso irritare ulteriormente la pelle e provocare dolore.


Bisogna sapere che:
• Non si possono effettuare tatuaggi su cute con processo infiammatorio in atto.
• È sconsigliato effettuare il tatuaggio durante la gravidanza e l'allattamento.
• È sconsigliata la donazione di sangue nei 4 mesi successivi all'esecuzione del tatuaggio

 

Cura del tatuaggio:

Dopo circa 2 ore dall'esecuzione del tatuaggio rimuovere la copertura e risciacquare con abbondate acqua tiepida ed eventualmente sapone neutro.
La pelle della zona interessata e quella circondante saranno irritate e molto delicate, si consiglia quindi di lavarsi con saponi non troppo aggressivi o con Ph neutro. Leggi Tutto...